VILIPENDIO
leggi il testo
(Persico, M. Iovine, Messina, Ricci)

C’è vento di regime
nel nostro bel paese
e chi ne fa le spese per primo è il libero pensiero
possibile ca dint’a ‘stu sfaccimm ‘e paese addò campammo
t’hanna mettere ‘nu bavaglio ‘mmocca ancora primma ca parli
‘sti fatti ‘e ffa ‘a camorra: faje ‘o bbravo e statte accorto
ma si ‘e fa ‘nu Prefetto, o staje a Minority Report e nun te ne ire accort’
oppure il venticello di regime si è fatto un pochettino troppo fort’ e allora je
VILIPENDO LA REPUBBLICA
OLTRAGGIO LA BANDIERA
VILIPENDO FORZE ARMATE POLIZIA E CARABINIERI (?)
VILIPENDO DA VENT’ANNI
E NON CAMBIO ATTEGGIAMENTO
FINO A CHE NON CAMBIA IL VENTO FINO A CHE NON CAMBIA IL VENTO
Una mattina mi son svegliato
e mi sono ritrovato due caramba sotto casa che mi avevano portato ‘na bella letterina d’o Prefetto d’Avellino che si chiama avviso orale ma lo danno per iscritto è scritto che: considerati i precedenti penali e il fatto che non lavori, devi vedere di cambiare atteggiamento, altrimenti, agli occhi della legge diventi un criminale. Ma come cazzo faccio a dimostrare che ho cambiato atteggiamento non è dato di sapere e po’ guagliò je fatico, e nun tengo precedenti
ma quale avviso orale? questo qua è un processo all’intenzione
è ‘na proposta che non puoi rifiutare ed io l’ho fatto
ho detto no, e che cazzo,
se questo qua è l’andazzo, avviso musicale:
v’avviso faccio ‘o pazzo!
RIT.
Vorrei esser processato, come Silvio Berlusconi
vorrei essere inquisito come tanti parlamentari
vorrei l’avviso ‘e garanzia come tanti consiglieri comunali in Italìa
non è una fantasia mia, lo trovi sui giornali:
le nostre istituzioni si vilipendono tra loro
e loro non hanno avuto mai bisogno di me
sono istituzioni che si vilipendono da sé
e senza scuorno e senza prove, vilipendono a me!
RIT.
Avviso musicale: volevamo avvisare tutte quante le prefetture e il ministero dell’interno
che
ci sono ancora un sacco di persone
che
non sono state mai disposte a farsi ricattare
ed è più facile che vediate, ca se ne cade ‘o cielo e se ne saglie ‘o pavimento
che vediate noi che cambiamo atteggiamento,
che quando fischia il vento e urla la bufera, scarpe rotte eppur bisogna andar!
RIT.
CATTIVI GUAGLIUNI CATTIVI GUAGLIUNI
2011 | novenove
 
SuperTotto
PROSSIMI
CONCERTI
CONTATTI